News
2018 2017 2016 2015 2014 2013

ECO & SAFETY NEWS maggio 2019

News sicurezza

Normativa antincendio per depositi e/o lavorazione materie plastiche con quantita’ maggiori di 5.000 kg: vista la continua e frequente successione di eventi accidentali in stabilimenti, impianti e depositi di materie plastiche, si ricorda e si evidenzia che il limite in massa consentito, al di sotto del quale non è prevista l’Attestazione di Conformità alla Normativa Antincendio (ex CPI – Certificato Prevenzione Incendi), è pari a 5.000 kg (5 ton). Nel caso di incendio dove venga accertato quantitativi di plastica > 5000 Kg senza attestazione di conformità antincendio, il contratto assicurativo potrebbe non essere considerato efficace, in quanto le inadempienze potrebbero comportare la non validità delle clausole contrattuali.

Norma EN 689:2018 e valutazione del rischio chimico: la nuova norma EN 689:2018, la cui applicazione è obbligatoria in quanto riportata  nell’All. XLI del D.Lgs. 81/08, definisce una strategia per effettuare misurazioni rappresentative dell’esposizione; tra le novità introdotte si segnalano le seguenti: devono essere effettuate almeno n. 3 misurazioni per agente chimico e per una durata di campionamento non inferiore alle due ore. Preventivamente deve essere fatta un'analisi sui prodotti chimici al fine di definire in maniera corretta il piano di campionamento.

Rapporto annuale attivita’ di vigilanza – anno 2018: per quanto riguarda la sicurezza sul lavoro sono stati evidenziati non pochi casi di violazione delle normative vigenti: su 20.025 accertamenti, 16.394 sono le Aziende risultate irregolari (82 %); rispetto al 2017 c’è stato un aumento del 5%.

News ambiente

Prove di evacuazione emergenza scuole: il numero di prove di evacuazione emergenza per le scuole deve essere almeno 4 ad anno scolastico.

Albo Gestori Ambientali: qualifica di responsabile tecnico: i Responsabili Tecnici delle ditte già iscritte alla data di entrata in vigore della Delibera, 16/10/2017, potranno continuare a svolgere la propria attività, in regime transitorio, per altri cinque anni, fino al 16/10/2022; dal 02/01/2021 tali Responsabili Tecnici dovranno sostenere le verifiche di aggiornamento dell’idoneità.

Analisi rifiuti con codice a specchio: la Corte di Giustizia Europea, nella decisione del 28 marzo 2019, osserva che il detentore di un rifiuto, che può essere classificato con codice a specchio, ma la cui composizione non è del tutto nota, debba determinare tale composizione ricercando le sostanze pericolose che possano ragionevolmente trovarvisi. 

Novità sulla dichiarazione F-gas: la Dichiarazione F-gas relativa alle informazioni del 2018 (termine di comunicazione 31 maggio 2019) non dovrà essere trasmessa. Restano tuttavia invariati gli obblighi di mantenimento dei registri delle apparecchiature.

Aggiornamento ADR, ADN e RID: il Ministero dei Trasporti ha decretato l'obbligo di applicare, dal 1° gennaio 2019, le versioni aggiornate degli accordi internazionali Adr (trasporto su strada), Adn (vie navigabili interne) e Rid (ferrovia).

Per saperne di più scarica la ECO & SAFETY NEWS di maggio 2019 del Centro Assistenza Ecologica Srl.

Le nostre certificazioni
Certificazioni Ecocae


Seguiteci su:


Dove siamo
Centro Assistenza Ecologica Srl - Soc.Unipersonale

Via Caduti del Lavoro, 24/I 60131 Ancona

Indicazioni


©2020

Ecocae - Centro Assistenza Ecologica

- All rights reserved | Cookie policy